Abu Dhabi, non è  solo mare e lusso senza fine: la capitale emiratina, infatti, ambisce ad affermarsi come una destinazione da prediligere quando si intende dare una piega culturale alla propria vacanza. E, dato il suo ricco patrimonio, non è difficile trovare spunti interessanti.

Abu Dhabi, non è solo mare e lusso senza fine: la capitale emiratina, infatti, ambisce ad affermarsi come una destinazione da prediligere quando si intende dare una piega culturale alla propria vacanza. E, dato il suo ricco patrimonio, non è difficile trovare spunti interessanti.

Abu Dhabi

Da fortezza a centro di cultura: l’evoluzione per chi volesse immergersi nella storia di Abu Dhabi, di recente ad aprire le porte al pubblico è stato il Qasr Al Hosn, vera e propria icona della cultura locale.

Parliamo di una struttura costruita in origine, nel 1760, come torre di guardia e trasformata prima in una fortezza e poi in uno splendido palazzo, divenendo la dimora della famiglia Al Nahyan che, un tempo, governava la città.

Oggi, per volere del defunto sceicco Zayed Bin SultanAl Nahyan (padre fondatore degli Emirati Arabi Uniti), questo monumento, da residenza dei governanti, è stato trasformato in un centro di cultura e istruzione di grande spessore. Ospita oggi una mostra permanente e gratuita che illustra il ricco patrimonio della regione e la storia della capitale degli Emirati Arabi Uniti.

Non mancano poi gallerie, musei, innumerevoli attività intellettuali, artistiche ed eventi culturali pronti a raccontare l’altro volto dell’Emirato dimostrando da una parte una forte identità  e, dall’altra, una grande apertura verso il panorama internazionale.